sabato, dicembre 17, 2005

My name is Earl

Earl si è sposato mentre era ubriaco con una donna appena conosciuta e... incinta. Passa qualche tempo e alla fine la coppia mette al mondo un loro figlio, Earl è bianco, il bambino è nero. Il barista del locale dove la coppia va di solito è nero, non dico altro. A Earl vanno tutte male, quando si trova per le mani il biglietto vincente della lotteria. Preso dalla gioia inaspettata si mette a correre e... viene investito da una macchina, perde il biglietto e finisce in ospedale. Finito qui? No, la moglie approfittando della situazione lo lascia per il nero di prima. Earl viene allora illuminato da un'idea, deve seguire il suo Karma. Se fai del male allora il male viene da te; scrive una lista (lunghetta) degli errori e dei torti che ha compiuto nella sua vita e decide di porvi rimedio aiutato del fratello, semi demente, e dalla cameriera messicana del motel dove vive.

Se la storia di Earl vi è piaciuta e "Il grande Lebowski" è uno dei vostri film preferiti allora dovete assolutamente vedere "My name is Earl". La serie è americana e da noi non la si vede e i sottotitoli non ci sono, quindi rispolverate il vostro inglese (fa sempre bene) e... buona visione.

2 commenti:

MaraDome ha detto...

sei na sola... sabato ti aspettavo!!!

Emiliano ha detto...

mi piacerebbe vederla ,perquanto é un po' triste e ......a buon intenditore poche parole..