sabato, aprile 08, 2006

Domenica delle palme


Si vota di domenica. Sì, va bene, ma domani non è una domenica normale. Nelle chiese, durante la messa si distribuiscono i ramoscelli di ulivo. Per par condicio propongo che si sostituiscano quei rami con rami di quercia...no no, con delle margherite...no, allora con delle rose...neanche, con rami di edera, no... no basta. Prendete una falce e ...ma porca, nemmeno questa. Fortuna che ci sono i Verdi che tengono pulito il giardino.
Domani, dopo il voto, mi sa che mi sdraierò sotto le palme... alle isole Cayman.

1 commento:

MaraDome ha detto...

la speranza è l'ultima a morire!!!